Memoir '44 (2004)
Giudizio complessivo:
Grafica: 8
Regolamento: 7
Gradimento: 7
Fortuna: 5
Difficoltà: 4
Valutazione BGG
Voto: 7.56
Votanti: 25.790
Classifica: #142

Descrizione

Il 6 Giugno 1944, dopo più di un anno di preparazione e vari rinvii per le avverse condizioni climatiche, prese il via l’Operazione Overlord, ovvero lo sbarco alleato sulle coste della Normandia, nel Nord-Ovest della Francia. A sessanta anni esatti da questa epica operazione di guerra la Days of Wonder pubblicò un wargame indirizzato a tutti i giocatori e chiamato “MEMOIR ‘44” proprio per ricordare quelle operazioni belliche.

Sicuramente uno dei punti di forza del gioco sta nelle miniature di plastica (fanteria, corazzati ed artiglieria) che posizionano questo gioco a metà cammino fra i wargames tridimensionali e quelli in scatola. Un giocatore prende le parti degli Americani e l’altro regge le sorti dei tedeschi: entrambi piazzano in campo le loro unità (formate ciascuna da tre o quattro miniature) in base a quanto indicato nello scenario scelto. Tutti gli sconti sono a livello “operazionale”.

Un mazzo di 60 carte serve ad eseguire le azioni sul campo di battaglia, e quest’ultimo è diviso in tre settori: ala destra, ala sinistra e centro. Quaranta carte “Comando” servono a determinare in quale settore agirà il giocatore e con quante unità, mentre le altre 20 sono carte “Tattiche” e servono a dare ordini “specifici” indipendentemente dal settore della mappa.

Ogni scenario indica chi sarà il primo a giocare scegliendo una delle sue carte e posandola in tavola: se si tratta di una carta “Comando” indicherà all’avversario quali unità intende muovere nel settore (o nei settori) indicati; se invece si tratta di una carta “Tattica” la leggerà a voce alta e poi indicherà chi intende utilizzare. 

I combattimenti sono di due tipi, e cioè i tiri a distanza (quando il bersaglio è a due o più esagoni da chi spara) ed i combattimenti corpo a corpo (bersaglio adiacente):

  • La fanteria può combattere a distanza di 1-2-3 esagoni (lanciando 3-2-1 dadi);
  • I corazzati tirano fino a 3 esagoni e sempre con 3 dadi;
  • L’artiglieria spara fino a 6 esagoni (3-3-2-2-1-1 dadi)

Per la risoluzione dei combattimenti ogni unità attaccante lancia il numero di dadi previsto e si verificano le facce uscite, sapendo che in ogni dado:

  • 2 facce mostrano un soldato di fanteria;
  • 1 faccia mostra un carro armato;
  • 1 faccia ha una granata (che indica un colpo a segno contro qualsiasi bersaglio);
  • 1 faccia mostra una bandiera;
  • 1 faccia mostra una stella.   

Per colpire una unità di fanteria servono il soldato o la granata; i corazzati vengono colpiti se esce il carro armato (o la granata); l’artiglieria solo con la granata; ogni bandiera sui dadi obbliga invece l’unità bersaglio a ritirarsi di un esagono verso la sua linea di partenza. Le “stelle” si usano solo in casi particolari (indicati dallo scenario). Come si vede la Fanteria ha il 50% di probabilità di venire colpita, i carri un 33%, ecc. Ogni colpo a segno costringe il giocatore che lo subisce a togliere una delle sue miniature dall’unità bersaglio e quando essa perde l’ultimo pezzo viene eliminata definitivamente dal campo (e l’avversario guadagna una “medaglia”, cioè un Punto Vittoria).

La partita termina immediatamente quando uno dei giocatori raggiunge le condizioni di vittoria: si tratta solitamente di eliminare un certo numero di unità nemiche e/o di occupare alcuni esagoni “obiettivo”.

Commento

MEMOIR ’44 non è una reale simulazione storica e quindi non ha alcuna pretesa di riprodurre con esattezza un avvenimento reale: resta tuttavia un “wargame” (nel senso letterale di GIOCO di guerra) che attrae facilmente anche i profani, con le sue miniature e le regole piuttosto lineari e semplici da imparare. Esso può quindi diventare un formidabile strumento per “reclutare” nuove leve, anche fra i più giovani. Esistono ormai centinaia di nuovi scenari (e non solo sulle battaglie del 1944) oltre ad una lunga serie di espansioni per cui qualunque sia il Fronte che i giocatori vogliono sperimentare troveranno sempre una risposta pronta all’uso.

Il terreno gioca spesso un ruolo importante: alcuni esagoni bloccano il movimento ed i tiri (boschi, villaggi, città, bocage, ecc.), altri dando una “copertura” alle unità che lo occupano riducendo il numero dei dadi d’attacco del nemico (-1 contro un bosco o dal basso verso l’alto se il bersaglio è in collina, -1 la fanteria contro una città), ecc.

Alcuni “elementi” della confezione possono a loro volta modificare l’effetto del terreno, come i Bunkers (tessere rettangolari da posare sulla mappa), gli ostacoli anticarro (che fanno passare solo la fanteria), i sacchetti di sabbia (-1 dado se attaccati) e il filo spinato (blocca il movimento e riduce di 1 dado ogni attacco da quell’esagono).

L’aleatorietà nella pesca delle carte e nella risoluzione dei combattimenti sicuramente ha convinto più d’uno (incluso chi scrive) a non usarlo come gioco di simulazione, nonostante le centinaia di scenari “storici” esistenti. Tuttavia ci sono diverse “home rules” che possono aiutare a rivalutarlo: possibilità di “passare” per cambiare una o più carte dalla propria mano, riduzione della Potenza di fuoco per unità ridotte ad un solo soldatino, risposta al fuoco da parte del difensore dopo che l’attaccante ha combattuto, ecc. Probabilmente queste regolette aggiuntive portano qualcosa di più a Memoir ’44, ma non scordiamo che esso resta pur sempre un gioco di iniziazione al wargame e come tale dovrebbe essere utilizzato, senza troppe pretese di realismo.

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Il 6 Giugno 1944, dopo più di un anno di preparazione e vari rinvii per le avverse condizioni climatiche, prese finalmente il via l’Operazione Overlord, ovvero lo sbarco alleato sulle coste della Normandia, nel Nord-Ovest della Francia. Oltre 7.000 navi di vario tipo traportarono più di 150.000 uomini e li fecero sbarcare in ondate successive su diverse spiagge, ognuna delle quali aveva un diverso none in codice: “Utah” ed “Omaha” erano state assegnate alle truppe statunitensi (tre divisioni), mentre Sword, Juno e Gold venivano assalite da tre divisioni britanniche. Centinaia di paracadutisti erano stati precedentemente lanciati nell’entroterra per generare maggiore confusione e cercare di rallentare l’arrivo dei rinforzi nemici sulle spiagge.

A sessanta anni esatti da questa epica operazione di guerra la Days of Wonder pubblicò un wargame indirizzato a tutti i giocatori e chiamato “Memoir ‘44” proprio per ricordare quelle operazioni belliche. Era il 2004 e il gioco, previsto inizialmente per due avversari di 8 anni o più e per una durata di circa 60 minuti a scenario, ebbe, forse inaspettatamente, un così grande successo che la Days of Wonder fu (piacevolmente) costretta a fare uscire in rapida successine una lunga serie di espansioni e scenari, mentre la comunità dei giocatori e le riviste specializzate continuavano a sfornare nuovi scenari a loro volta, ad organizzare incontri e tornei dal vivo o via Internet, ecc. Qui di seguito cercheremo di capire insieme il perché di questo successo.

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
Vae Victis 106 2012 Scenario M44 : L'incursion du 5th Marines 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 104 2012 Scenario M44 : Raid sur Granville 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 105 2012 Scenario M44 : Bataille du Garigliano 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 107 2012 Scenario M44 : Bataille de Golovanevsk 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 110 2013 Scenario M44 : Stalingrad 2E assault 0 David Jacques Scenario
Plato 44 2012 Huit ans après 44 Depond Renaud Articolo di carattere generale
Plato 44 2012 Scenario : Leopoldsburg 0 Drommel J. Scenario
Plato 08 2006 Ce jeu que tous les petit garçons ont un jour espéré 14 Marcelin Christian Recensione dettagliata
Vae Victis 057 2004 Jeu de stratégie et jeu de plateau 6 Bourguilleau Antoine Recensione dettagliata
Vae Victis 098 2011 Scénario M44 : Nouvel an à Rimling 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 102 2012 Scenario M44 : Bataille du pont de Primosole 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 103 2012 Scenario M44 : Mignano Monte Lungo (2) 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 108 2013 Scenario M44 : La prise de Villedieu 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 109 2013 Scenari M44 : Bataille de la Bzura 1 + 2 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 111 2013 Scenario M44 : Dernier assaut sur Teploi 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 112 2013 Scenario M44 : Monte la Difesa 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 113 2013 Scenario M44 : Oum El Abouab - Acte 1 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 114 2014 Scénario : Bataille de Yenangyaung 0 David Jacques Scenario
Vae Victis HS15 2011 La Seconde Guerre Mondiale facile 80 David Jacques Recensione dettagliata
Vae Victis 116 2014 Les cosaques de Dovator : 23-30 Aout 1941 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 118 2014 Scenario M44 : Capture de la batterie d'artiglierie 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 119 2014 Echec de l'offensive de Malinovski 0 David Jacques Scenario
Vae Victis 121 2015 Scenario M44 : Bataille de la Sutjeska 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 122 2015 Scenario : Salerne, 9 septembre 1943 0 Scenario
Vae Victis (CE) 123 2015 Le système R.Borg à deux niveaux de difficulté 9 Euzet François-Xavier Recensione breve
Vae Victis (CE) 123 2015 Scénario M44 : Le combat d'Ellon, 9 Juin 1944 0 Euzet François-Xavier Scenario
Vae Victis (CE) 124 2015 Scenario M44 : Le dernier rempart (Ihantala : Finlandia) 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 125 2016 Scenario M44 : Bataille de Tug Argan 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 129 2016 Scenario M44 : Objectif Méximieux 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 130 2016 Scenario : La prise du Mont Sapun 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 132 2017 Scenario M44 : Operation Drake 0 Scenario
Vae Victis (CE) 134 2017 Scenario M44: Kardakata et Ponte Kimoniko 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 135 2017 Bautzen: Combat de rue 0 David Jacques Scenario
ILSA Magazine 46 2017 Sotto la lente 44 Aspesi Fabrizio Recensione dettagliata
Vae Victis (CE) 136 2017 Scenario M44: Bir El Aslagh 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 137 2018 Débarquement à Grigorevka (22 Septembre 1941) 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 138 2018 Scenario: La cluse San Michelle 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 139 2018 Scenario M '44: Débarquement à Tinian 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 140 2018 Scénario : Le Djebel habil 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 141 2018 Scenario M 44: Mauvaise surprise au Point 171 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 142 2018 Scenario M'44: La cote 304 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 143 2019 Scénario: Bras et Hubert-Folie (19 juillet 1944) 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 144 2019 Scenario: Infiltration sur l'Aérodrome 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 145 2019 Scenario: Poplar Ridge: 21 Mai 1940 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 146 2019 Scenario: La percée de Kletskaya 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 147 2019 Scenario M'44: Le mont de Soisson - 8 Juin 1940 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 150 2020 Scenario: Bataille des iles du trésor 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 148 2019 Scénario: Maabus er Rigle 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 149 2020 Scaneario: Cobra, l'attaque de l'infanterie 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 151 2020 La prise du col du Bonhomme 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 152 2020 Scenario: L'enfer de Malgobek 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 153 2020 Scénario: Débarquement dans la nuit 0 David Jacques Scenario
Balena Ludens 2021-WG 2021 Lo sbarco in Normandia fu il più grande sbarco anfibio della Storia 04-08 Cremona Pietro (Leggi) Recensione dettagliata
Vae Victis (CE) 154 2021 Coxen's Farm: 26 Novembre 1942 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 155 2021 Scenario: Montgardon 6 Juillet 1944 0 David Jacques Scenario
Vae Victis (CE) 156 2021 Scenario: Cactus Ridge 0 David Jacques Scenario

Scenari

  Nome Autore Anno pubblicazione Fonte Ambientazione Data Località Eserciti
Bataille du Pont de "Primosole" 2012 Vae Victis
N° 102
Seconda Guerra Mondiale : Italia 14 Luglio 1943 Primosole sul Simeto (Sicilia) Tedeschi
Italiani
Inglesi
Mignano Monte Lungo - Atto 2 2012 Vae Victis
N° 103
Seconda Guerra Mondiale : Italia 8 Dicembre 1943 Monte Lungo (Toscana) Tedeschi
Americani
Italiani
Raid sur Granville 2012 Vae Victis
N° 104
Seconda Guerra Mondiale : Francia 8-9 Marzo 1945 Pointe du Hoc (Francia) Tedeschi
Americani
Francesi
Bataille du Garigliano 2012 Vae Victis
N° 105
Seconda Guerra Mondiale : Italia 11-21 Maggio 1944 Valle del Garigliano (Italia) Tedeschi
Francesi
La prise de Villedieu 2013 Vae Victis
N° 108
Seconda Guerra Mondiale : Francia 31 Luglio 1944 Villedieu (Francia) Tedeschi
Americani
Bataille de la Bzura -Acte 1 2013 Vae Victis
N° 109
Seconda Guerra Mondiale : Polonia 9 Settembre 1939 Fiume Bzura (Polonia) Tedeschi
Polacchi
Bataille de la Bzura -Acte 2 2013 Vae Victis
N° 109
Seconda Guerra Mondiale : Polonia 15 Settembre 1939 Fiume Bzura (Polonia) Tedeschi
Polacchi
Stalingrad : 2e Assaut 2013 Vae Victis
N° 110
Seconda Guerra Mondiale : Russia 27 settembre 1942 Stalingrado (Russia) Tedeschi
Russi
Oum El Abouab - Acte I 2013 Vae Victis
N° 113
Seconda Guerra Mondiale : Nord Africa Dicembre 1942 Oum El Abouab (Tunisia) Italiani
Francesi
Bataille de la Sutjeska David Jacques 2015 Vae Victis
N° 121
Seconda Guerra Mondiale : Fronte Mediterraneo 10 Giugno 1943 Fiume Sutjeska (Jugoslavia) Tedeschi
Partigiani
Echec de l'offensive de Malinovsky David Jacques 2014 Vae Victis
N° 119
Seconda Guera Mondiale : Ungheria 2-6 Novembre 1944 Budapest (Ungheria) Tedeschi
Russi
Capture de la batterie d'artillerie David Jacques 2014 Vae Victis
N° 118
Seconda Guerra Mondiale : Francia 25 Agosto 1944 Ecueillé (Francia) Tedeschi
Francesi
Les Cosaques de Dovator David Jacques 2014 Vae Victis
N° 116
Seconda Guerra Mondiale : Russia 23 Agosto 1941 Dukhovahina (Russia) Tedeschi
Russi
Le col de Klidi David Jacques 2014 Vae Victis
N° 115
Seconda Guerra Mondiale : Grecia 12 Aprile 1941 Passo di Klidi (Grecia) Greci
Tedeschi
Bataille de Yenangyaung David Jacques 2014 Vae Victis
N° 114
Seconda Guerra Mondiale : Birmania 19 Aprile 1942 Yenangyaung (Birmania) Tedeschi
Salerne, 9 Septembre 1943 David Jacques 2015 Vae Victis (CE)
N° 122
Seconda Guerra Mondiale : Italia 9 Settembre 1943 Salerno (Italia) Tedeschi
Alleati
Monte La Difensa David Jacques 2013 Vae Victis
N° 112
Seconda Guerra Mondiale : Italia 3-9 Dicembre 1943 Monte La Difensa (Italia) Tedeschi
Americani
Inglesi
Dernier assaut sur Teploie David Jacques 2013 Vae Victis
N° 111
Seconda Guerra Mondiale : Russia 10 Luglio 1943 Teploie (Russia) Tedeschi
Russi
Le combat d'Ellon David Jacques 2015 Vae Victis (CE)
N° 123
Seconda Guerra Mondiale : Russia 9 Giugno 1944 Ellon(Francia) Tedeschi
Inglesi
Le dernier rampart David Jacques 2015 Vae Victis (CE)
N° 124
Seconda Guerra Mondiale : Finlandia 6 Luglio 1944 Ihantala (Finlandia) Russi
Finlandesi
Bataille de Tug Argan David Jacques 2016 Vae Victis (CE)
N° 125
Seconda Guerra Mondiale : Somalia 11-15 Agosto 1940 Passo di Tug Argan (Somalia) Inglesi
Italiani
Objectif Méximieux David Jacques 2016 Vae Victis (CE)
N° 129
Seconda Guerra Mondiale : Francia 31 Agosto-1 Settembre 1944 Méximieux (FRancia) Tedeschi
Americani
La prise du Mont Sapun David Jacques 2016 Vae Victis (CE)
N° 130
Seconda Guerra Mondiale : Ucraina 7 Maggio 1944 Monte Sapun (Ucraina) Tedeschi
Russi
Goodenough Island David Jacques 2017 Vae Victis (CE)
N° 132
Seconda Guerra Mondiale : Nuova GUinea 24 Ottobre 1942 Isola Goodenough (Nuova Guinea) Americani
Giapponesi
Kardakada et Ponte Kimoniko David Jacques 2017 Vae Victis (CE)
N° 134
Seconda Guerra Mondiale : Grecia 16 Settembre 1943 Cefalonia (Grecia) Italiani
Tedeschi

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.