San Juan (2004)
Giudizio complessivo:
Autore: Seyfarth Andreas
Artista: Vohwinkel Franz
Editore: Rio Grande Games (RGG)
Numero giocatori: 2 - 4
Durata media: 60 minuti
Tipologia giocatori: Da 10 anni
Ambientazione: Sviluppo piantagioni/costruzioni a Puerto Rico
Categoria: Carte Speciali
Meccanica: Combinazioni-Allineamenti
Motore: Carte
Nomi alternativi: Puerto Rico das Kartenspiel
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 7
Regolamento: 7
Gradimento: 8
Fortuna: 3
Difficoltà: 3
Valutazione BGG
Voto: 7.27
Votanti: 20.549
Classifica: #250
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

Ormai è diventata una “tradizione” che i giochi più popolari e più venduti vengano seguiti da una serie di espansioni oppure da una trasposizione con le carte o con i dadi. E SAN JUAN è in effetti l’adattamento con le carte del famosissimo Puerto Rico, dello stesso autore (Andreas Seyfarth).

All’inizio della partita il primo giocatore assumerà il ruolo di Governatore, prendendo l’apposita tessera (uguale a quelle di Puerto Rico) mentre quelle degli altri 5 ruoli sono posate sul tavolo. Ogni giocatore parte con una carta “Indigo” e quattro carte (prese a caso dal mazzo) in mano, mentre tutte le altre (in totale ci sono 68 edifici, di colore viola, e 42 fabbriche) sono mescolate e messe al centro del tavolo, a portata di tutti.

Il Governatore inizia il turno scegliendo una tessera “Ruolo” ed eseguendo l’azione ad essa associata, seguito da tutti gli altri; poi tocca al giocatore alla sua sinistra scegliere un altro ruolo ed effettuare la sua azione, seguito dagli altri; e così di seguito fino all’ultimo giocatore, ricordando che ogni tessera assegna un bonus extra a chi la sceglie. Poi le tessere vengono rimesse al centro, quella del Governatore passa di un posto a sinistra e si ricomincia tutto da capo.

Le azioni possibili sono:

  1. Costruzioni (Builder): si può posare in tavola una carta pagandone il costo (un numero da 1 a 6 stampato in alto a sinistra) con altre carte della propria mano (ogni carta equivale ad una moneta). Il giocatore che ha preso la tessera spende una carta in meno;   
  2. – Produzione (Producer): tutti prendono una carta dal mazzo e la mettono sopra ad una fabbrica vuota (indaco, zucchero, tabacco, caffè ed argento). Il giocatore con la tessera può prendere una seconda carta (se ha un’altra fabbrica libera);
  3. – Commercio (Trader): il giocatore con la tessera gira la prima tessera mercato che fissare il prezzo delle merci per quel turno, poi vende una merce a sua scelta (scartando una carta che si trova su una delle sue fabbriche) per incassare tante carte dal mazzo quanto è il valore di mercato della merce venduta, seguito dagli altri. Il giocatore con la tessera può vendere una seconda merce;
  4. – Consigliere (Councillor): Il giocatore con la tessera prende 5 carte dal mazzo, ne sceglie una e l’aggiunge alla sua mano, scartando le altre. Tutti gli altri prendono 2 carte e ne aggiungono una alla mano, scartando l’altra;
  5. – Cercatore (Prospector): Il giocatore con questa tessera prende una carta dal mazzo e l’aggiunge alla sua mano. Gli altri non prendono nulla.

A fine turno si verifica anche che nessuno abbia più di 7 carte in mano (durante il turno tutti possono averne più ma devono cercare di giocarle in seguito se non vogliono scartarne qualcuna) e si ricomincia tutto da capo.

La partita finisce immediatamente quando un giocatore, al termine della fase del Costruttore, ha messo in tavola la sua 12 carta (fabbriche e/o edifici rosa): tutti contano i Punti Vittoria (PV) delle loro carte ed aggiungono i PV extra garantiti da Cappella, Arco di trionfo e Palazzo. Chi ha il totale più alto vince.

Commento

SAN JUAN è un ottimo gioco di carte, e la sua parentela con Puerto Rico lo rende ancora più appetibile perché chi conosce quel gioco ritroverà quell’atmosfera anche se avrà soltanto delle carte in mano.

Inutile dire che nelle fasi inziali della partita è necessario costruire qualche fabbrica per poi sfruttarle in produzione ed avere sempre delle merci pronte per la vendita; naturalmente ogni giocatore osserverà attentamente tutto quello che fanno gli avversari per poi scegliere l’azione più vantaggiosa per sé e, se possibile, che dia meno vantaggi agli altri. Se, per esempio, le fabbriche degli altri sono vuote ed abbiamo almeno una merce pronta è il momento di giocare l’azione “Commercio”; se gli avversari hanno già le loro fabbriche piene è il mome3nto giusto per usare “Produzione” e caricare solo le proprie fabbriche, ecc.

Lo scopo è quello di continuare ad accumulare abbastanza carte in mano per riuscire quasi ad ogni turno a costruire un edificio o una fabbrica: naturalmente questo non sarà sempre possibile, ma ogni occasione deve essere presa al volo per non rischiare di rimanere indietro.

Visto che le tessere “mercato” pagano sempre 1 carta a chi produce Indaco, 1-2 carte per lo zucchero ed il tabacco, 2-3 carte per il caffè e per l’argento, è sempre buona norma cercare di arrivare in fretta alle due fabbriche di maggior valore, tuttavia ci sono anche altri edifici (rosa) molto interessanti, ed alcuni di essi aiutano ad aumentare i PV di fine partita in relazione ad alcuni obiettivi, ma costano tutti abbastanza, quindi diventeranno appetibili solo verso la fine della partita:

  • Arco trionfale: 4-6-8 PV per 1-2-3 Monumenti;
  • Palazzo: 1 PV extra ogni 4 PV guadagnati con le altre carte;
  • Cappella: chi la possiede può mettere una delle sue carte sotto a questo edificio all’inizio del turno, ed alla fine della partita ognuna di esse varrà 1 PV;
  • Ecc.

Una variante consigliata dall’autore contempla anche la possibilità di distribuire all’inizio 5 carte al primo giocatore e 6-7-8, nell’ordine, agli altri: poi ognuno sceglie le 4 carte iniziali e scarta le altre.   

Si tratta di un ottimo gioco di carte che consiglio davvero a tutti.

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

San Juan, edito in Italia da Giochi Uniti, è un gioco di carte da due a quattro giocatori, fortemente ispirato a uno dei grandi classici dei giochi da tavolo moderni: Puerto Rico.  Abbiamo recensito la seconda edizione di San Juan, che include al suo interno anche l’espansione “I nuovi edifici” e un ulteriore edificio bonus, la Cattedrale. Chi diventerà il cittadino più ricco della ridente colonia di San Juan? E, soprattutto, come ci riuscirà? Col commercio, quasi certamente, producendo materie prime e vendendole: ma la scelta di quali edifici costruire e di come investire i denari guadagnati sarà determinante per  trionfare e diventare il primo cittadino!

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
Plato 21 2008 Les cartes vers le nouveau monde 22 Brunelli Gauthier Recensione dettagliata
WIN The Game Journal 522-23-24 2018 Played for you 32 Recensione breve

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.