Robby Solo (2024)
Giudizio complessivo:
Autore: Albertarelli Spartaco
Artista: Vallerga Paolo
Editore: Kaleidos Games
Numero giocatori: 3 - 6
Durata media: 30 minuti
Tipologia giocatori: Da 12 anni
Ambientazione: Rapinare banche diventa un gioco...
Categoria: Carte Speciali
Azzardo-Bluff-Scommesse
Meccanica: Giochi di presa
Motore: Carte
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 7
Regolamento: 7
Gradimento: 6
Fortuna: 3
Difficoltà: 1
Valutazione BGG
Voto: 0
Votanti: 0
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

ROBBY SOLO ricorda un pochino il gioco Las Vegas (della Ravensburger) ma qui si utilizzano esclusivamente delle carte (invece dei dadi) e la competizione fra i ladri (i giocatori) per l’assegnazione del bottino è un po’ più aleatoria dal momento che queste carte verranno scoperte tutte insieme.

Per prima cosa estrarre un numero di carte “Banca” pari a quello dei partecipanti più uno; poi distribuire a tutti un numero di carte “Rapina” pari a quello delle banche (quindi una carta per banca ad ogni giocatore); infine mescolare accuratamente il mazzo delle carte “Bottino” e posarne una scoperta davanti ad ogni banca.

Per vincere bisogna essere il ladro più ricco alla fine della partita, e questa dura finché ci sono carte Bottino da posizionare sotto le banche. Per rapinare una banca basta (in teoria) giocare una carta “Rapina” del suo colore: i giocatori scelgono dunque una delle loro carte e poi la posano (coperta) sul tavolo: quando tutti hanno finito le carte vengono scoperte contemporaneamente e ognuno si aggiudica il bottino sotto alla banca che ha scelto… ma attenzione! Se due o più giocatori hanno scelto la stessa banca nessuno di loro incassa e il bottino resta sul tavolo: nel successivo turno su quella banca ci sarà dunque più di una carta, rendendo la sua cassaforte ancora più “appetitosa”.

Può succedere che su alcune banche si accumuli un bottino di 4 carte al termine di un round (perché nessuno è riuscito a derubarla): questo mette in allarme la Polizia e tutte le carte presenti vengono tolte e rimesse sotto il mazzo. Inoltre il giocatore che ha il maggior numero di carte Bottino nella sua riserva deve scartare quella di valore più alto: se più giocatori hanno il maggior numero dovranno tutti scartare il bottino più alto.

La partita termina quando non ci sono più abbastanza carte bottino nel mazzo da rifornire tutte le banche: i giocatori contano i Punti Vittoria che hanno accumulato, sommando per prima cosa i dollari indicati dalle carte in loro possesso e aggiungendo quelli per gli artefatti d’oro che hanno raccolto, il cui valore sale (da 1.000 a 100.000 dollari) in base a quante carte sono state prese (1-7). Ovviamente chi raggiunge il totale più alto vince.

Commento

Anche per ROBBY SOLO non servono … consigli: va preso per quello che è, una sorta di “party game” per divertirsi tutti, ma soprattutto per prendere in giro quelli che hanno giocato le carte rapina uguali e quindi sono rimasti a secco.

Le Banche con le carte Bottino più alte sono ovviamente le più interessanti, ma proprio per questo è rischioso puntare SEMPRE su di esse, perché si può rimanere completamente a secco se anche altri ci provano. Meglio allora cercare di arraffare il denaro delle carte con valori intermedi: prendere un bottino ad ogni turno è sempre meglio che restare a secco per due volte consecutive, non siete d’accordo?

Se poi appare qualche artefatto bisogna tentare di portarlo a casa, anche perché già con solo due di essi si ottengono 10.000 dollari, una somma che giustifica i vostri tentativi.

Quando su una banca si sono accumulate quattro carte tentate il colpo, soprattutto se avete in saccoccia poche carte e sono tutte di valore medio-basso: se nessun altro vi ha imitato avrete un bel bottino, ma se qualcuno ha avuto la vostra stessa idea la banca verrà visitata dalla Polizia, tutto il bottino ritornerà nel mazzo e qualcun altro dovrà scartare la sua carta di maggior valore!

Il gioco è molto valido in famiglia e con bambini da 8 anni in su, i quali, dopo la prima partita, sanno giocare quasi alla pari con i loro genitori o i loro nonni (va bene, va bene, con qualche aiutino ogni tanto…). Con gli amici invece ha fatto da apripista a partite più impegnative, ma è stato comunque bene accettato da tutti: la combinazione di tattica e fortuna attira sempre molte più persone di quanto si possa immaginare.

Per una ventina di minuti dovremo usare un po’ di bluff e soprattutto sfruttare la nostra conoscenza di chi sta attorno al tavolo per capire su quale carta punterà, in base al suo carattere. Poi quando tutte le carte Rapina vengono girate le “sorprese” sono spesso meno di quanto si pensasse.

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Nonostante l’assonanza con il cantante di “Una lacrima sul viso” (che, a sua volta, si ispirava ad Elvis Presley, e se dite di non conoscerlo mi farete sembrare ancora più vecchio di quel che sono realmente), Robby Solo non ha niente a che vedere con il mondo della musica, a meno che il bottino che avrete ottenuto non vi permetta poi di passare il resto della vostra vita in giro per il mondo, fra hotels e locali di lusso.

Robby Solo è un gioco di carte per 3-6 giocatori di 8 anni o più (l’età stampata sulla scatola, 12+, ci sembra un po’ troppo elevata), edito da Kaleidos Games e distribuito in Italia da Oliphante. Una partita può durare dai 20 ai 30 minuti e poi… si è pronti per la rivincita.

Ricorda un pochino il gioco Las Vegas (della Ravensburger), ma qui si utilizzano esclusivamente delle carte (invece dei dadi) e la competizione fra i ladri (i giocatori) è un po’ più complicata, dal momento che queste carte verranno scoperte tutte insieme.

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
Balena Ludens 2024-04/06 2024 Rapinare le banche è sempre più divertente 06-12 Cremona Pietro (Leggi) Recensione

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.