Red Cathedral: The Thieves' Guild (2022)
Giudizio complessivo:
Grafica: 7
Regolamento: 7
Gradimento: 7
Fortuna: 2
Difficoltà: 3
Valutazione BGG
Voto: 7.68
Votanti: 32
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

RED CATHEDRAL è ambientato nel 15° secolo e vuole farci “lavorare” alla costruzione di quella che diventerà la cattedrale ortodossa di San Basilio a Mosca, proprio di fianco alla “Piazza Rossa” ed al Cremlino. Il tabellone ci mostra un percorso circolare diviso in 8 sezioni, su ognuna delle quali sono state ricavate tre caselle per ospitare fino a tre dadi: di fianco ad ogni sezione viene posato un gettone preso a caso che indicherà il tipo di “bonus” che spetterà ai giocatori che si fermano lì di fianco.

Accanto al tabellone viene preparato il “Progetto” della cattedrale, una carta speciale che contiene sempre da 4 a 6 torri, ognuna costituita da un basamento, una cupola ed un certo numero di piani intermedi (diversi per ogni torre): in base al progetto verranno posate sul tavolo altrettante carte “cattedrale” a formare lo “scheletro” della costruzione. Si lanciano poi, uno alla volta, i 5 dadi colorati forniti nella scatola e si posizionano uno per sezione. Sempre sul tabellone sono infine piazzate quattro carte “Gilda” (una ogni due sezioni).

Ogni giocatore riceve una plancia personale, 6 “segnalini Bandiera” e qualche rublo, mentre tutte le risorse (mattoni, pietre, legno, oro e gemme verdi e rosse) ed i rubli rimanenti saranno tenuti di fianco al tabellone, alla portata di tutti i giocatori.

I giocatori, al loro turno, possono “prenotare” una carta della cattedrale (mettendo una bandierina sopra a quella scelta), oppure costruire una delle sezioni di cattedrale precedentemente prenotate, pagando le risorse richieste ed eventualmente aggiungendo delle pietre preziose come “decorazione” per ottenere più Punti Vittoria (PV). Le carte così “costruite” vengono girate e vi si lascia sopra la bandiera del giocatore.

Naturalmente è necessario procurarsi prima le risorse necessarie alla costruzione e/o al decoro della cattedrale ed a questo serve proprio l’anello centrale: il giocatore di turno sceglie un dado ed avanza di un numero di spazi esattamente uguale al valore indicato sul dado, poi incassa le risorse su cui è arrivato (al massimo una per ogni punto del dado). Inoltre può utilizzare il bonus della Gilda di quel settore o attivare una tessera bottega già sulla sua plancia (esse si ottengono prenotando le sezioni di cattedrale e danno bonus vari).

La partita termina quando un giocatore completa la sua sesta costruzione. A questo punto si calcolano i punteggi e chi ottiene il totale più alto vince.

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
Io Gioco 25 2022 Carte e regole in omaggio per questa mini-espansione 0 Gioco o inserto

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.