Iki (2015)
Giudizio complessivo:
Autore: Yamada Koota
Artista:
Editore: UTZUROI
Numero giocatori: 2 - 4
Durata media: N.D.
Tipologia giocatori: N.D.
Categoria:
Meccanica:
Motore:
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: N.D.
Regolamento: N.D.
Gradimento: N.D.
Fortuna: N.D.
Difficoltà: N.D.
Valutazione BGG
Voto: 7.67
Votanti: 4.664
Classifica: #463
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: A
Spielbox: B
Win Magazine: N.D.

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Iki è un concetto che indicava il modo ideale di condurre una vita civica nel Giappone del periodo Edo. Il gioco di cui parliamo oggi, chiamato con lo stesso termine, ci invita a vivere per un anno a Edo (nome con cui era conosciuta l’attuale Tokyo) nella via principale del distretto Nihonbashi, la quale ospitava il mercato più attivo della città.

Sfruttando il nostro personale Oyakata (“maestro”) e il suo Ikizama (“stile di vita”), visiteremo varie botteghe per fare affari con le più disparate tipologie di artigiani, contribuendo così all’esperienza dei lavoratori e al benessere della città stessa.

Iki è un eurogame competitivo da 2 a 4 giocatori, dalla durata indicativa di 90 minuti a partita e con meccaniche di rondella, draft e set collection. L’edizione italiana è a cura di Ghenos Games.

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
ILSA Magazine 37 2016 Prime impressioni 30 Ammendola Giuseppe Recensione breve
Plato 141 2021 Réédition qui a du bon 28 Bord Benjamin Recensione dettagliata
Spielbox 2022/06 2022 Delightfully Edo-ist 28 Hoffmann Maren Recensione dettagliata

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.