Frutticola (2020)
Giudizio complessivo:
Autore: Fiore Giovanni
Gigli Virginio
Artista: Simonetti Paola
Quondam Michele
Editore: GiochiX.it
Numero giocatori: 2 - 4
Durata media: 60 minuti
Tipologia giocatori: Da 10 anni
Ambientazione: Coltivare alberi da frutta per produrre marmellate
Categoria: Economia-Industria-Commercio
Meccanica: Piazzamento lavoratori
Scambio risorse
Motore: Carte
Uso di risorse varie, segnalini, pezzi speciali
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 7
Regolamento: 7
Gradimento: 7
Fortuna: 1
Difficoltà: 4
Valutazione BGG
Voto: 6.74
Votanti: 121
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: C
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

In FRUTTICOLA i giocatori vestono i panni di agricoltori vivaisti che devono raccogliere la maggior quantità di frutta da trasformare in “marmellate”: per questo la confezione contiene alcune decine di piccoli frutti colorati (arance, limoni, pesche, prugne, mele, mirtilli, ecc.) ed altrettanti micro-barattolini di marmellata (dello stesso colore dei frutti).

Sul tavolo da gioco vengono posati gli alberi del frutteto accanto ad un tabellone che indica le possibili “azioni”, a delle tessere “miglioramento” (che i giocatori possono acquistare per sfruttarne i bonus) e tre tessere “obiettivo” che regaleranno Punti Vittoria (PV) extra a chi ne soddisferà i requisiti. Ogni giocatore riceve inoltre una plancia “magazzino” (con 9 spazi per frutta e marmellate), 10 dollari, 2 arance, 2 tessere “fertilizzante” e 2 “pesticidi”: poi tutti pescano 5 carte “azione” dal mazzo.

Una partita dura 4 turni (stagioni) ed in ogni stagione i giocatori devono giocare una delle carte in loro possesso: ognuna di esse indica quanti contadini e quanti operai potranno essere utilizzati in quel turno ed in che “ordine” (tutti prendono i meeple del tipo richiesto e li piazzano in fila sulla carta). Il primo a giocare sarà sempre chi ha usato la carta di valore più basso poi, in ordine di turno, ognuno piazza uno dei suoi lavoratori su una casella del tabellone o del frutteto (o di eventuali tessere guadagnate durante la partita) e si continua a rotazione finché tutti non hanno esaurito i loro meeples.

Le azioni sono diverse e tutte possono avere degli “sconti” se si utilizza il lavoratore giusto (contadino o operaio):

  1. - raccogliere della frutta da uno degli alberi, posandogli accanto il lavoratore indicato ed eventualmente pagando tessere pesticida o fertilizzante (se richiesto). In cambio si prendono i frutti elencati sull’albero per depositarli nel magazzino;
  2. – andare al negozio per procurarsi una tessera bonus, pagando il valore indicato in dollari;
  3. – acquistare fertilizzanti o pesticidi nella bottega del paese;
  4. – produrre di marmellata in cucina scambiando 2 frutti dello stesso tipo per ottenere un barattolo di marmellata di quel colore;
  5. – vendere la marmellata al mercato per incassare il valore indicato in un apposito tracciato che, ovviamente, varia in base al… mercato.

Alla fine del quarto turno si effettua una “svendita natalizia” per liberare il magazzino ed in cassare un po’ di soldi extra, poi i giocatori aggiungono al loro totale eventuali bonus garantiti dalle tessere possedute ed il più ricco vince la partita.

Commento

FRUTTICOLA colpisce inizialmente per il colpo d’occhio del tavolo “imbandito”, con gli alberelli in 3D, la frutta colorata (anche se di dimensioni un po’ piccole) ed i vasetti di marmellata. Sembrerebbe un gioco per tutti ed invece, dopo la spiegazione delle regole, ci si rende conto che si tratta di un titolo abbastanza impegnativo: non difficile, per la verità, ma con tante variabili da impegnare le capacità di programmazione e di adattamento dei partecipanti.

La prima decisione va presa all’inizio di ogni turno, quando si deve scegliere la carta da giocare: più alto è il numero e più saranno i lavoratori che riceveremo, ma saremo fra gli ultimi a giocare, rischiando di perdere le caselle “azioni” più redditizie. Da qui la necessità di stimare ogni volta se abbiamo davvero bisogno di una certa tessera o di raccogliere frutta da un certo albero prima che venga completamente sfruttato dagli avversari oppure se possiamo accontentarci di azioni meno incisive ma che potremo fare più volte perché abbiamo un maggior numero di lavoratori.

In generale sarebbe bene riempire almeno 6-7 caselle del magazzino prima di passare alle marmellate, ed allora senz’altro conviene essere primi di mano per riuscire a preparare parecchi barattoli o a vendere il maggior numero di marmellate: naturalmente avere acquisito certe tessere “bonus” potrebbe favorirci in queste fasi.

Non dimenticate di esaminare attentamente le tessere obiettivo: è vero che ognuna di esse ha spazio per tre cubetti e dunque quasi tutti possono soddisfarle nel corso della partita, ma il primo a riuscirci otterrà ben 15 PV, mentre il secondo ed il terzo riceveranno rispettivamente 10 e 5 PV. Essere primi in tutte e tre significa portare a casa 45 PV e la quasi certezza di vincere la partita, quindi è bene cercare di impedire alla concorrenza di incassare tutti quei punti.

Il gioco è divertente, abbastanza veloce e molto interattivo: l’unico difetto (ma è ben poca cosa) è la dimensione della frutta, un po’ piccolina e … sfuggente fra le dita.

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Frutticola è un gioco da tavolo di Giovanni Fiore e Virginio Gigli, autore di giochi di successo come Lorenzo il Magnifico e Grand Austria Hotel; è edito da Giochix e adatto da 2 a 5 giocatori dai 15 anni in su, ma lo abbiamo provato con ragazzi di 12 anni senza particolari problemi. Il tema del gioco è il commercio di frutta e marmellate: si tratta di un classico gioco “german” di piazzamento lavoratori, nel quale l’imprenditore più ricco alla fine di quattro round (corrispondenti alle stagioni) vince. Pronti a gustarvi la vostra marmellata? 

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
Io Gioco 20 2021 Via abbiamo colto con le mani nella marmellata! 58 Silvi Daniele Recensione dettagliata
Plato 140 2021 La bonne pomme 30 Pouille Amélie Recensione breve

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.