Drago Rosso (2022) (2022)
Giudizio complessivo:
Autore: Randolph Alex
Artista: Wan Jin Gill
Editore: Oliphante
Playte
Numero giocatori: 2 - 6
Durata media: 30 minuti
Tipologia giocatori: Da 8 anni
Ambientazione: Cavaliere a caccia di tesori nell'antro del Drago
Categoria: Azzardo-Bluff-Scommesse
Meccanica: Rischiare con dadi-carte-ecc.
Motore: Carte
Uso di risorse varie, segnalini, pezzi speciali
Nomi alternativi: Dragon Stripes
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: N.D.
Regolamento: N.D.
Gradimento: N.D.
Fortuna: N.D.
Difficoltà: 2
Valutazione BGG
Voto: 5.15
Votanti: 38
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

La prima edizione di DRAGO ROSSO venne pubblicata nel 1989, mentre quella che esaminiamo qui è la nuova edizione del 2022 pubblicata in Sud Corea e riproposta in italiano da Oliphante. Le due versioni usano praticamente le stesse regole di base (con qualche variazione) ma sono molto diverse dal punto di vista della componentistica.

Dopo aver steso la mappa (che raffigura un Drago con 18 caselle per il movimento) si piazza un cavaliere (segnalino di legno con una grossa spada fra le braccia) sulla prima casella del tabellone (la punta della coda del Drago), poi si mescolano le carte e si danno 40 Punti ad ogni partecipante (gemme colorate del valore di 1-5-10 punti).

Il giocatore di turno pesca la prima carta del mazzo e ne segue le indicazioni: 

  1. – Se la carta mostra 1-4 impronte (38 carte in totale) il cavaliere avanza di altrettanti spazi e vengono posate sul tabellone le “pietre” relative alla casella raggiunta;
  2. – Se esce una delle 10 carte “Stop” il cavaliere ritorna precipitosamente alla casella iniziale e deve pagare una penalità (in gemme);
  3. – Se esce la prima delle tre carte “Drago” significa che la bestiaccia a sentito qualche rumore e sta per svegliarsi: il cavaliere torna indietro e perde delle gemme.

Se il drago si sveglia (all’uscita della terza carta) o se il Cavaliere arriva sulla testa del Drago (dopo 18 caselle, guadagnando quello che resta del tesoro) la partita finisce e chi ha più punti-gemma vince.

Commento

Da quanto descritto sopra si capisce che DRAGO ROSSO è un gioco di “stop o ancora”: il giocatore infatti, in base alle gemme raccolte fino a quel momento, deve decidere se fermarsi o girare un’altra carta… con tutti i rischi del caso. Nel momento in cui decide di fermarsi il turno non è ancora finito: uno degli altri partecipanti infatti potrebbe chiedere di continuare a muovere il cavaliere (a suo rischio e pericolo).

Chi vuole subentrare deve però pagare un certo numero di gemme al giocatore attivo: 1-10-20-40 a seconda delle gemme già raccolte (1-10; 10-20; 21-40; più di 40): poi deve girare la prossima carta sperando che sia un altro avanzamento per guadagnare gemme extra e, in modo da rientrare della spesa appena sostenuta, e decidere in seguito se rischiare ancora o fermarsi.

Si tratta in ogni caso di un gioco dove la fortuna è la protagonista e quindi i giocatori devono sapersi un po’ regolare: è sempre consigliabile cercare di superare la somma dei 10 punti-gemma (che garantiscono quindi un minimo di guadagno anche se un altro giocatore subentra, pagando) ma siccome le carte “negative” sono 13 su 51 la percentuale che vada male aumenta con l’aumentare delle carte buone già uscite.

Da utilizzare per partite brevi fra persone che non brontolano mai, mantenendo il sorriso anche se ricevono più carte negative in sequenza: ma esistono davvero?

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.