Codenames (2015)
Giudizio complessivo:
Autore: Chvàtil Vlaada
Artista: Kucerovsky Tomas
Editore: Cranio Creations
Czech Games Edition (CGE)
Numero giocatori: 2 - 8
Durata media: 30 minuti
Tipologia giocatori: Per tutti
Categoria: Party Games
Meccanica: Riflessione
Motore: Logica-Ragionamento
Nomi alternativi: Nome in Codice
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 6
Regolamento: 6
Gradimento: 6
Fortuna: 1
Difficoltà: 2
Valutazione BBG
Voto: 7.73
Votanti: 49.158
Classifica: #57
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

A NOME IN CODICE si gioca in due squadre, con due capisquadra da una parte del tavolo e tutti gli altri di fronte. Vengono posate sul tavolo 5 file di 5 carte, ciascuna con una parola stampata.

I capisquadra pescano una carta "chiave" da un mazzetto e la piazzano davanti a loro in modo che gli altri giocatori non vedano la "griglia di 5x5 quadretti colorati" stampata su di essa: 8 rossi per la squadra "A", 8 blu per la squadra "B", 7 bianchi "neutrali" ed uno nero (l'assassino).

Il caposquadra di turno esamina le carte in tavola e la "chiave" e poi annuncia ai compagni una parola che abbia attinenza con il maggior numero di carte in tavola la cui posizione CORRISPONDE a quella del loro colore sulla griglia: accompagna questa parola con un numero corrispondente al totale delle carte attinenti (Esempio CANE, 2, ecc.).

I giocatori, dopo essersi consultati fra loro, indicano una carta in tavola: se essa corrisponde ad uno dei quadretti del loro colore sulla "chiave" viene coperta con una delle proprie carte "agente" ed il turno procede scegliendo un'altra carta.

Se la carta corrisponde invece ad un quadretto neutrale il turno passa agli avversari; se il quadretto è del colore opposto gli avversari la coprono con un loro "agente" ed il turno passa a loro; se infine la carta corrisponde all'assassino la squadra perde immediatamente la partita.

Altrimenti vince la squadra che per prima ha messo in tavola i suoi 8 agenti.  

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Nel mondo dei giochi da tavolo, l’ultimo anno verrà sicuramente ricordato perché per la prima volta si è verificato un evento più unico che raro, soprattutto per la sua “duplicità”: la classifica di riferimento per il settore, stilata dagli utenti del portale americano BoardGameGeek e nota proprio per la sua rigidità, ha visto l’ingresso di ben 7 nuovi titoli nella top 20 generale e il cambio al vertice di tutte le categorie principali. Protagonisti di questa “rivoluzione” (non discuteremo in questa circostanza della legittimità o meno dei relativi punteggi) sono stati due titoli: da un lato abbiamo Pandemic Legacy, che ha scavalcato gli storici capisaldi del gioco strategico e tematico; dall’altro Nome In Codice, che invece ha furoreggiato tra gli introduttivi e i party games.

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
ILSA Magazine 36 2015 Prime Impressioni 16 Cambiaghi Fabio Recensione breve
Spielbox 2015/7 2015 Weak Story, Strong Game 4 How Alan Recensione dettagliata
WIN The Game Journal 492 2016 Risky word game 4 Stockl Gert Recensione dettagliata
Plato 87 2016 Esprits Cryptés 12 Bonnard Vincent Recensione dettagliata
Plato 87 2016 Une localisation réfléchie 18 Bonnard Vincent Articolo di carattere generale
ILSA Magazine 41 2016 Speciale Gioco dell'Anno 12 Ammendola Giuseppe Recensione dettagliata
Spielbox 2017/1 2017 Omaggio : Bonus Pack con 10 nuove carte 0 Gioco o inserto

Commento

Tutto il divertimento di NOME IN CODICE sta ovviamente nella discussione fra i compagni di squadra per decider quale parola corrisponda all'indizio ricevuto dal capo.

Questo causa solitamente un certo trambusto perché ognuno deve spiegare agli altri quale sia l'attinenza della parola da lui scelta con quella indicata dal capo.

Il capo, a sua volta, deve stare soprattutto attento a non dare indizi che possano indurre i compagni a scegliere proprio la carta assassino: poi, ovviamente deve cercare di abbinare il maggior numero di parole per cercare di costringere la squadra avversaria a rischiare.

 Gioco adatto a tutti, anche ai più giovani, soprattutto se affiancati da un adulto.

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.