Carcosa (2017)
Giudizio complessivo:
Autore: Kennington Nigel
Artista: Briggs Colin
Campos David Franco
Raginskis Augustinas
Editore: One Free Elephant
Magic Store (MS Edizioni)
Numero giocatori: 1 - 4
Durata media: 45 minuti
Tipologia giocatori: Giocatori abituali
Ambientazione: Un Carcassonne alla salsa Lovercraft
Categoria: Sviluppo-Ampliamento
Meccanica: Posare tessere-pedine-ecc.
Motore: Tessere
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 6
Regolamento: 6
Gradimento: 6
Fortuna: 2
Difficoltà: 3
Valutazione BBG
Voto: 6.09
Votanti: 133
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

Anche se la meccanica  di base è la stessa di Carcassonne in realtà CARCOSA offre qualche spunto di grado superiore che permette di non considerarlo un semplice clone del più famoso cugino. Innanzitutto l'ambientazione è quella di Cthulhu e chi conosce le opere di Lovercraft ( o i numerosi giochi bsati su quelle stesse opere) si sentirà immediatamente coinvolto. Poi la maccanica vera è propria contiene alcune variazioni importanti. Si parte innanzitutto con quattro tessere già in campo (il quartiere di Hastrur, ovvero il cuore di Carcosa) e poi le altre 84 tessere sono divise in 4-6 pile (in base la numero dei giocatori) poste su un piccolo tabellone quadrato che contiene il "Marchio Giallo" e la pista dei Punti Onore (PO). Esse sono messe tutte a faccia in giù ma, contrariamente a Carcassonne dove il retro è di colore uniforme con una grande "C" stampata al centro, mostrano la faccia "instabile" delle tessere definitive: la spiegazione fra un paio di righe. I giocatori scelgono la tessera più in alto di una pila e pongono una loro pedina "Profeta" su quella stessa pila che diventa provvisoriamente inutilizzabile. Poi guardano entrambi i lati della tessera e la piazzano sul tavolo, sempre con la faccia instabile in alto, rispettando i terreni adiacenti: distretto con distretto (come le città di Carcassonne), leylines con leylines (le strade) et lago con lago (la campagna) o una qualsiasi combinazione delle tre. Poi possono mettere uno dei loro "cultisti" (meeples di legno colorato) sulla tessera appena posata scegliendo uno dei tre terreni: se è stata scelta una tessera con Relicts" (le cattedrali di Carcassonne) il cultista sarà posato su di essa. Quando un distretto viene chiuso o una leylines completata o un relict completamente circondato da 8 tessere scatta l'azione "magica": tutte le tessere instabili presenti nella combinazione sono girate sull'altro lato a formare il terreno definitivo ed il giocatore guadagna 2 PO per ogni tessera distretto, 1 PO per ogni tesserea leyline e 9 PO per ogni relict completamente circondato da altre tessere. Sulle tessere girate però possono apparire dei segni magici: il simbolo "Empowered Conflux" appare in alcune delle leylines ed incrementa il numero dei PO ricevuti dal giocatore; gli scudetti "Theater" appaiono in alcune tessere città e permettono di reclutare nuovi cultisti da una riserva speciale; il terrificante "Behold the Feaster" appare su alcune tessere Ritual e divora il cultista sulle rovine e tutti i cultisti sacrificati in mare (come i contadini nei poderi di Carassonne). Tutti i cultisti sopravvissiìuti impazziscono per la forza della magia e vengono riportati a casa in un'apposita casella dove dovranno essere guariti prima di rientrare in gioco. Quando si chiude una layline è possibile inoltre caricare magicamente una pietra runica Immancabile quando di parla di Lovercraft): ce ne sono 6 ed ognuna può essere attivata solo se la lunghezza delle leyline lo permette (la runa da "2" con una line da 2 caselle, e così via). La partita finisce quando due delle pile del tabellone sono esurite o se un giocatore arriva alla fine della pista dei PO e riesce a promuovere tre cultisti. A questo punto si sommano al punteggion ottenuto sulla pista PO i punti ottenuti per le "costruzioni" parziali ancora in atto e chi ha il totale più alto avrà l'alto onore di conoscere il Re Giallo in persona.   

Trovi una descrizione più approfondita su balenaludens.it

Oggi proveremo a illustrarvi il gioco Carcosa nella sua edizione italiana, ad opera di MS Edizioni, per 1-4 giocatori di età da 14 anni in su (ma noi crediamo che 12 anni sia l’età più giusta, se un adulto è presente per spiegare le regole). La durata di una partita può variare fra i 40 e i 60 minuti, a seconda del numero e dell’esperienza dei giocatori. Chi ama i romanzi di Ambrose Bierce e di H. P. Lovecraft ha già sentito parlare di questa “città perduta”, citata nei loro libri, e del lago Hali che la bagna, ma forse alcuni appassionati della TV hanno recentemente sentito parlare di Carcosa anche nella serie “True Detective”. Per tutti è arrivato comunque il momento di scoprire il gioco che porta lo stesso nome e che qualcuno ha già ribattezzato il “Carcassonne in salsa lovecraftiana”.

Continua a leggere su balenaludens.it

Articoli su riviste:

Rivista Numero Anno Titolo articolo Pagina Autore Tipo articolo
ILSA Magazine 49 2018 Prime Impressioni 13 Di Marco Mauro Recensione breve

Commento

Nel gioco avanzato di Carcassonne, e su consiglio diretto dell'autore, si hanno sempre tre tessere in campo da cui scegliere quella da usare in ogni turno: Carcosa ha mantenuto questo sistema utilizzando 4-5-6 tessere ma bloccandone alcune con i "Profeti": quindi i giocatori non solo devono scegliere quale tessera usare fra quelle rimaste libere, ma anche quale  libereranno spostando il Profeta, lasciandola quindi a disposizione degli avversari. Sembra una sciocchezza ma questa operazione non è così scontata perchè per ostacolare gli altri ... tutto è permesso! Tutte le tessere che possono avere una magia "speciale" sul lato stabile sono riconoscibili da un colore giallo e da una stellina: questo significa che è probabile (stellina a quattro punte) o molto più che possibile (stellina a 8 punte) una magia quando la tessera verrà rovesciata. Il giocatore che la pesca può guardare il lato attivo e, scoperto che tipo di magia è prevista, può giocare la tessera per uso personale oppure per dare danno agli avversari. Le pietre runiche guadagnate con le leylines possono essere giocate per ottenere dei vantaggi (sanare rapidamente i cultisti, recuperarne uno dalla riserva, esaminare tutte le tessere di una pila, ecc.) al costo di 1 PO, ma, dopo l'uso, il Profeta deve essere immediatamente spostato nella propria base: questo non solo fa ottenere qualche vantaggio immediato, ma è anche un ottimo trucco se la tessera sotto al Profeta è una di quelle che ci interessa, per cui si gioca la pietra all'inizio turno, si libera la pila e si rimette il Profeta proprio lì, dopo aver preso la famosa tessera.  Da questi brevi commenti si deduce che Carcosa ha un grado di complessità superiore a Carcassonne e quindi è più "orientata" ai giocatori abituali. 

 

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.