Aquaretto (2008)
Giudizio complessivo:
Autore: Schacht Michael
Artista:
Editore: Abacusspiele
Numero giocatori: 2 - 5
Durata media: 90 minuti
Tipologia giocatori: Da 10 anni
Ambientazione: Raccogliere animali per gestire un parco acquatico
Categoria: Sviluppo-Ampliamento
Meccanica: Combinazioni-Allineamenti
Motore: Tessere
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 7
Regolamento: 7
Gradimento: 7
Fortuna: 3
Difficoltà: 4
Valutazione BGG
Voto: 6.99
Votanti: 2.417
Classifica: #1122
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

AQUARETTO è un gioco per famiglie (ma non per bambini sotto i 10 anni), perché unisce una grande semplicità delle regole ad una necessaria programmazione del proprio gioco: insomma, non si può andare ad istinto, se si vuole puntare alla vittoria. Il gioco deriva dal … fratello “Coloretto”, ma questa volta l’ambientazione è “acquatica” e gli animali che sono stati considerati hanno tutti a che vedere con mari e fiumi: foche, orche, pinguini, tartarughe, delfini, ippopotami, coccodrilli ed orsi bianchi.

All’inizio della partita i giocatori ricevono una plancia “Parco Acquatico” di 19 caselle (più tre per gli edifici), due espansioni da 4 caselle, due espansioni ad angolo da 3 caselle, una vasca “deposito” ed una moneta. Si mescolano poi tutte le tessere in un sacchetto e se ne estraggono 15 coperte, da tenere in una pila separata, distinta da un apposito gettone rosso. Si prende un numero di camion (listelli di legno con tre caselle) pari al numero dei partecipanti e si piazzano al centro del tavolo insieme ai segnalini “inserviente”.

A turno i giocatori possono scegliere una delle seguenti azioni:

  1. -  Aggiungere una tessera su un camion - Il giocatore pesca una tessera dal sacchetto e decide in quale camion piazzarla: ogni camion può trasportare al massimo tre tessere e naturalmente non se ne possono aggiungere altre quando sono pieni. Se tutti i camion sono pieni questa azione non può essere più scelta;
  2. – Prendere un camion e passare il turno – È possibile prendere uno dei camion sul tavolo, purché abbia già caricato almeno una tessera: il giocatore deve subito spostare tutte le tessere dal camion al suo parco, sapendo che: (1) - si può creare una “vasca” nuova (cioè con un nuovo animale) purché non sia adiacente ad una esistente(ma i vertici non fanno adiacenza); (2) - si può allargare una vasca esistente aggiungendo un animale della stessa specie; (3) - il parco iniziale può contenere al massimo 3 specie diverse; (4) - Si può piazzare la tessera nel “deposito” sovrapponendola eventualmente a quelle già esistenti sul posto; (5) - si accantonano eventuali tessere “moneta” (insieme a quelle di legno).
  3.  - Svolgere un’azione “moneta” – In questo caso il giocatore può eseguire una delle azioni specifiche: (I) – spendendo una moneta può prendere la tessera in cima alla pila del “deposito” per spostarla nel parco oppure spostare uno degli “inservienti”; (II) – spendendo due monete si può acquistare una tessera da un avversario, prendendola dal suo deposito e spostandola nel proprio parco (una moneta resta all’avversario come compenso); (III) – spendendo due monete si può scartare (togliendola dal gioco) la tessera in cima al proprio deposito; (IV) – spendendo 1-2 monete si può acquistare una espansione da aggiungere al proprio parco (per inserire una nuova specie animale).

Quando tutti i giocatori hanno un camion davanti a loro il round termina e si ricomincia tutto da capo, rimettendo i camion vuoti al centro del tavolo. Quando terminano le tessere nel sacchetto si utilizzano le 15 messe da parte ad inizio partita ma solo per concludere il round: poi tutti conteggiano i loro punti e chi ha il totale più alto viene dichiarato vincitore.

Commento

Imparare a giocare ad AQUARETTO, come si sarà capito dalla descrizione qui sopra, non è difficile e dopo una prima partita di prova tutto il meccanismo sarà molto semplice da seguire: naturalmente il focus del gioco è sul momento giusto per arraffare un camion che porti qualche tessera interessante. I giocatori dopo un paio di giri dovranno cominciare a decidere se pescare un’altra tessera e rischiare di regalare poi un camion interessante agli avversari oppure se accontentarsi di quel che è già stato caricato e prendere un camion. Chi opta per quest’ultima scelta esce provvisoriamente dal gioco e lascia via libera agli altri, ma chi esita troppo si troverà comunque nell’obbligo di prendere l’ultimo camion senza poter scegliere cosa c’è sopra.

Questo può generare anche un problema di affollamento del “deposito”: esso infatti può contenere un numero indeterminato di animali, tuttavia a fine partita ogni tipo diverso contenuto nella vasca farà perdere 2 Punti Vittoria (PV), quindi è bene non esagerare (altro motivo per non aspettare troppo nello scegliere un camion, preferendo naturalmente quelli che hanno anche una tessera ”moneta”).

Alcune regolette aggiuntive danno inoltre un po’ di sapore extra al gioco:

  1. – se in una vasca ci sono un maschio ed una femmina generano immediatamente (ed una tantum) un cucciolo della stessa razza da aggiungere alla vasca;
  2. – se una vasca contiene 3-6-9 animali della stessa razza il giocatore guadagna 1-2-3 monete;
  3. – se una vasca contiene 5-10 animali della stessa razza il giocatore guadagna 1-2 inservienti;

Gli inservienti devono essere immediatamente posizionati in una casella della propria plancia e saranno di conseguenza classificati come:

  1. – Cassiere: va messo nella casa (due caselle) ed a fine partita ognuno di essi regala 1 PV per ogni moneta rimasta al giocatore;
  2. – Custode: a fine partita il giocatore guadagna 1 PV per ogni pesce presente sulle tessere animali piazzate nel suo parco;
  3. - Addestratore: a fine partita il giocatore guadagna 1 PV per ogni delfino, foca o otaria adiacenti ad un addestratore;
  4. – Direttore: il direttore dimezza i PV negativi causati dalle tessere ancora presenti nel deposito.

Queste regole naturalmente guideranno i giocatori per tutta la partita, obbligandoli a non disperdere troppo i loro animali, cercando anzi di raggrupparne il maggior numero possibile (minimo 5 per tipo per avere diritto ad una moneta e un inserviente). Il punteggio di fine partita infatti viene calcolato aggiungendo ai bonus appena visti 1 PV per ogni animale nel proprio parco. 

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.