Agility Game (1993)
Giudizio complessivo:
Autore: SCIA
Artista: Rinaldi Cristina
Editore: Imagommage
Numero giocatori: 2 - 6
Durata media: 60 minuti
Tipologia giocatori: Da 10 anni
Ambientazione: Addestramento cani su percorso ad ostacoli
Categoria: Percorso
Meccanica: Rischiare con dadi-carte-ecc.
Motore: Carte
Dadi
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 6
Regolamento: 6
Gradimento: 4
Fortuna: 6
Difficoltà: 2
Valutazione BGG
Voto: 0
Votanti: 0
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

Per chi ama i cani AGILITY GAME è una “introduzione” ludica alle gare di agilità che vedono i nostri amici a quattro zampe cimentarsi in veri e propri percorsi ad ostacoli (bilance da percorrere, barriere da saltare, birilli da attraversare zig-zagando, ecc.).

Il gioco è governato soprattutto dalla fortuna ed è diviso in due parti:

  1. – Addestramento: si gioca sulla facciata “A” del tabellone e prevede che cani seguendo un percorso di 10 caselle (6 “fortuna” e 4 “abilità” disposte in modo diverso per ogni pista). Ad ogni avanzamento il giocatore pesca la carta relativa e ne segue le istruzioni (risolvendo eventuali quiz molto facili) per ottenere punti in una delle tre categorie: Energia, Fedeltà e Agilità;
  2. – Competizione: ci si sposta sul lato “B” del tabellone dove vediamo un percorso di 85 caselle sul quale sono posati 12 ostacoli. Tirando un dado “D6” i cani avanzano sul percorso e, arrivati nelle caselle davanti all’ostacolo (rosse) devono tirare il dado di nuovo (fino a 4 volte) per ottenere il numero indicato sulla casella e che permetterà loro di superarla. Ogni tipo di cane ha però una affinità con due degli ostacoli e può superarli più facilmente (perché ha due numeri a disposizione, il secondo dei quali è scritto sulla sua tessera). Se il cane non riesce a superare l’ostacolo riceve una penalità.

Il cane che taglia il traguardo per primo chiude il percorso senza ulteriori penalità, mentre gli altri ricevono 1 punto “tempo” per ogni turno di ritardo con cui raggiungono le loro cucce. Quando tutti i cani sono arrivati si sommano i punti tempo alle penalità e chi ha il totale più basso viene proclamato vincitore.

Commento

Come si è certamente capito leggendo la descrizione, AGILITY GAME è un incrocio fra un Party Game (fase di Addestramento) e un gioco di percorso. In ogni caso è comunque la fortuna a governare il gioco: durante l’addestramento infatti si girano delle carte a caso, che possono assegnare o togliere punti Energia, Agilità e Fedeltà, costringendo i giocatori ad eseguire delle prove di memoria o dei calcoli abbastanza semplici (per gli adulti, ma non per i bambini più piccoli che così sono esclusi dal gioco solo per questo motivo, cosa strana visto che la meccanica è davvero alla loro portata).

Non è possibile quindi fare alcuna strategia né sperare di trovare una buona tattica durante la gara, dato che per superare un ostacolo serve un solo risultato su sei (seppure dopo 4 lanci e con la possibilità di lanciare ancora in base ai punti guadagnati nell’addestramento), per cui ancora una volta si nota come sia stata persa l’occasione di far giocare anche i “bambini” a causa delle carte dell’addestramento (ma potreste decidere di eliminare quella fase ed attribuire un certo numero punti a vostra scelta).

Non è abbastanza per avere al voglia di riprovarlo: d’altra parte si tratta soprattutto di un gioco “pubblicitario” fatto su richiesta di una grossa casa produttrice di cibo per cani.

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.