Solenia (2018)
My evaluation:
Graphics: 7
Rules: 7
Pleasure: 7
Luck: 2
Complexity: 3
BBG rating:
Voto: 7.28
Votes: 477
Ranking: #2370
Rating on Magazine
Ilsa: N.A.
Plato: B
Spielbox: C
Win Magazine: N.A.

Description

Il mondo si SOLENIA è fatto di isolotti sospesi nello spazio che formano un pianeta dove non esiste più l’alternanza fra giorno e notte. I giocatori incarnano dunque dei comandanti di vascelli spaziali che caricano merci da una parte del pianeta per consegnarle all’altra.

Il tabellone è costituito da 5 listelli sagomati che si incastrano gli uni negli altri, uno dei quali è metà al sole e metà all’ombra mentre gli altri mostrano un paesaggio soleggiato da un lato ed uno notturno dall’altro: ad inizio partita si piazza il bicolore al centro e si mettono due listelli con il lato “sole” dietro al centrale e due “notte” davanti.

Ogni listello è formato da cinque caselle (grandi come le carte da gioco che dovranno ospitare). Al centro del tabellone si piazza la miniatura del “cargo spaziale”.

Tutti i giocatori ricevono una plancia personale (la loro nave spaziale con 8 diversi magazzini, ognuno dei quali potrà contenere una merce) e un mazzetto di 16 carte “Aeronave” (caratterizzate da un foro tondo al centro) da cui devono estrarne TRE a caso per la mano iniziale.

Sul tavolo, a disposizione di tutti, vengono preparati due diversi mucchietti di tessere “Consegna” (uno per il giorno ed uno per la notte) che costituiscono gli obiettivi primari dei giocatori, visto che ognuno di essi, in cambio delle merci indicate sulla tessera, assegna dei Punti Vittori (PV). Le prime quattro tessere delle due pile vengono girate ed esposte sul tavolo.

Al suo turno ogni giocatore deve posare sul tabellone una delle tre carte che ha in mano, mettendola adiacente al cargo spaziale o ad un’altra carta del suo colore giocata precedentemente: esse sono caratterizzate da un numero (0-1-2) e se vengono messe su una casella produttiva (legno, pietra, acqua e grano) incassano un numero di segnalini di quel tipo pari al numero della carta.

Se invece la carta viene posta su una casella che mostra una città (il simbolo è una stella dorata) il giocatore incassa tante stelle quant’è il valore della carta e poi DEVE acquisire una delle tessere “Consegna” corrispondenti al colore della casella in cui ha posato la sua carta (notte o giorno) pagandone il costo indicato (in risorse). La tessera viene subito inserita in uno degli appositi incavi della plancia personale ed il giocatore incassa il relativo bonus (risorse o stelline).

Ogni carta di valore “0” giocata sul tabellone fa spostare avanti di una casella il cargo spaziale: a questo punto si prende l’ultimo listello del tabellone, si capovolge sull’altro lato e lo si mette nella parte anteriore per mantenere il percorso. Se ci sono carte sul listello spostato esse ricevono un bonus (vedere sotto).     

La partita termina quando tutti i giocatori hanno esaurito le loro carte “Aeronave”: a quel punto si verifica chi ha accumulato più Punti Vittoria (le stelle) sommando quelli delle tessere “Consegna” sulle plance (ed eventuali bonus) ed aggiungendo 1 PV per ogni coppia di risorse rimaste nei magazzini. Chi ha il totale più alto vince.

More on balenaludens.it

Solenia è un pianeta (di una galassia non meglio specificata) che ha due caratteristiche piuttosto particolari: la prima è che sul pianeta non c’è più alternanza di giorno e notte perché un emisfero è sempre al sole e l’altro sempre immerso nelle tenebre. La seconda è che tutte le sue città ed i vari territori sono sospesi nel cielo su “isolotti” flottanti.

Questo costringe gli abitanti ad utilizzare grosse aeronavi da carico per trasportare le risorse prodotte da un emisfero all’altro: l’acqua, per esempio, è un bene comune nell’emisfero notturno ma diventa una risorsa preziosa in quello diurno che ne produce pochissima. Viceversa il grano è prodotto quasi esclusivamente nell’emisfero diurno e quindi va caricato e trasportato dall’altra parte.

Solenia, edito da Pearl Games e localizzato in italiano da Asmodée Italia, per 1-4 giocatori di età minima di 10 anni, in 45-60 minuti permette di rivivere le vicende di questo mondo, e le sue peculiarità, sul tavolo da gioco.

Follows on balenaludens.it

Reviews on magazines:

Magazine Number Year Title Page Writer Type
Plato 112 2018 Le jeu de gestion qui contraste 26 De Grimouard Bruno Recensione dettagliata
Plato 112 2018 Bien débuter 28 De Grimouard Bruno Consigli di Gioco
Balena Ludens 2019-01-31 2019 Il gioco dei buchi con le carte attorno Cremona Pietro (To read) Recensione dettagliata
Spielbox 2019/1 2019 Binary Diskworld 10 KMW (Knut Michael Wolf) Recensione dettagliata
ILSA Magazine 54 2019 Prime Impressioni 46 Di Marco Mauro Recensione breve

Readers' comments


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.