Lyngk (2017)
Giudizio complessivo:
Autore: Burm Kris
Artista: ???
Editore: Huch & Friends
Rio Grande Games (RGG)
Serie: GIPF Project
Numero giocatori: 2
Durata media: 20 minuti
Tipologia giocatori: Giocatori abituali
Ambientazione: Formare pile di 5 pedine con il proprio colore in alto
Categoria: Astratto
Meccanica: Combinazioni-Allineamenti
Posare tessere-pedine-ecc.
Motore: Cattura pezzi
Logica-Ragionamento
Componenti: Visualizza la lista dei componenti
Grafica: 8
Regolamento: 7
Gradimento: 7
Fortuna: 0
Difficoltà: 3
Valutazione BBG
Voto: 8.16
Votanti: 0
Classifica: N.D.
Valutazione riviste
Ilsa: N.D.
Plato: N.D.
Spielbox: N.D.
Win Magazine: N.D.

Descrizione

LYNGK è il settimo "tomo" del Progetto GIPF di Kris Brum. Utilizza meccaniche simili a quelle degli altri titoli della serie, anzi diventa uan specie di "compendio" di tutti e ei i giochi. Sui 43 incroci di una griglia esagonale vengono posate casualmente altrettante pedine: 3 di esse, chiamate "Jolly" sono di colore bianco mentre le altre 40 sono suddivise in 5 colori: nero, rosso, blu, verde ed avorio (8 per colore). Le restanti 5 pedine in dotazione (una per colore) vengono provvisoriamente accantonate accanto al tabellone e serviranno per marcare i colori che i giocatori acquisiranno durante la partita. Tutte le pedine in campo inizialmente sono neutrali e possono essere mosse da entrambi i giocatori: a turno essi possono dunque scegliere una pedina per impilarla su una adiacente o, in alternativa, muovere una pila su un'altra adiacente purché quest'ultima non contenga nessuno dei colori già presenti nella prima (le tre pedine Jolly possono essere usate in sostituzione di un qualsiasi colore). Prima di effettuare una mossa è possibile appropriarsi di un colore: basta annunciarlo all'avversario e prendere la pedina "accantonata" di quel colore: da quel momento l'avversario non potrà muovere le pedine o le pile che hanno un colore dell'avversario. Entrambi i giocatori possono chiamare un max di due colori: il quinto resterà dunque sempre neutrale. Se un giocatore riesce a fare una pila di cinque diversi colori (o quattro più il Jolly) la toglie dal tabellone e marca 1 Punto Vittoria (PV). Quando non è possibile fare altre mosse "legali" la partita ha fine e viene vinta da chi ha ottenuto più PV. In caso di parità si guarda chi ha più pile da 4 colori, poi  da 3, ecc. altrimenti la partita è pari. Un altro bel gioco di Kris Brum che si è giustamente guadagnato una buona fama fra tutti i giocatori.  

Commento

Imparare le regole di LYNGK richiede 10 minuti di lettura del regolamento, che è molto chiaro e con esempi a colori. Non ci sono regole strane o poco chiare e dunque dopo soli 10 minuti si può iniziare la prima partita ... di una lunga serie, visto che finita una ci sta la rivincita, poi l'eventuale bella ... e poi si ricomincia da capo. E' comunque necessario fare attenzione ad alcune regole che risultano spesso decisive: le pedine restano "neutrali" fino al momento in cui un giocatore non sceglie il primo colore e questo ne limita l'uso, visto che una pedina singola può essere impilate solo con altre singole e le pile solo con altre pile della stessa altezza. Una volta però acquisito un colore questa regola non vale più e una singola pedina può essere posata su una pila qualsiasi, anzi spesso succede proprio che con una mossa del genere si catturi la pila facendo 1 PV. La seconda regola riguarda i movimenti di più caselle: se una fila di incroci è completamente libero una pedina (o una pila) può attraversare anche tutto il tabellone purché la sua mossa termini sopra un'altra pedina (o una pila), rispettando sempre i colori. Infine la regola speciale LYNGK permette di spostare gratis un pedina ad inizio mossa attraverso una serie di incroci adiacenti occupati da pedine del suo stesso colore. Questa è forse la regola più importante del gioco perché permette, specialmente nella fase centrale della partita, di effettuare mosse a sorpresa. Fra giocatori di uguale esperienza le partite sono tirate fino all'ultima mossa e spesso bisogna ricorrere allo spareggio (pile da 4,3, ecc.) per determinare il vincitore. Un buon gioco, molto divertente e decisamente consigliato come tutti gli altri della serie.  

Commenti degli utenti


Si precisa che tutti i nomi di Ditte o Prodotti che vengono esposti in questo sito sono di proprietà delle rispettive aziende ed il fatto che vengano qui citati non intende infrangere alcun diritto dei detentori né violare alcun copyright.
Chiunque ritenesse di vantare dei diritti di immagine o di copyright e volesse farli valere è pregato di contattarci perché si possa provvedere alla rimozione dei documenti indicati.